Rifugio Nicola
Rifugio Nicola

Prenotazioni

Come contattarci:

 

Tel. 0341997939

Cell. 3471472132

rifugionicola@infinito.it

Per ulteriori informazioni potete compilare il nostro modulo online.

 

Indirizzo

Rifugio Nicola
Piani di artavaggio

localita Piazzo

Moggio

Informazioni

Nuovo sito web
Sul nuovo sito web di Rifugio Nicola potete trovare tutte le informazioni e le novità riguardanti le nostre camere, bar, ristorante, self service.

La nostra storia

La Storia di Esposito Nicola
.

Nicola e Silla nel vecchio cucinino del Cazzaniga fine anni '50

Nicola Esposito nato a Barzio nel 1906, ancora bambino comincia ad apprezzare e amare le montagne che lo circondano. E' attratto dalle bellezze dei Campelli, del Sodadura, di Artavaggio. 

Comincia a frequentare in lungo e in largo i sentieri che gli consentono di raggiungere tutte le vette, fino a conoscere ogni segreto. Anno dopo anno la sua passione aumenta a tal punto che nel 1934 decide addirittura di costruire un Rifugio.

Nasce cosi' il "Cesare Battisti", ai piani di Alben.

Nicola Esposito lo dedica ad un eroe della prima guerra mondiale, che lo aveva affascinato moltissimo.

Nel frattempo si sposa con Silla Cattaneo di Pizzino, amante come lui della montagna. 

La donna, insieme a Nicola partecipa manualmente alla costruzione del Rifugio ai Piani d'Alben, che poi gestisce con abilità e impegno, nonostante la nascita dei 3 figli Francesco, Ernesto e Angelo. Solo quest'ultimo pero' eredita dai genitori la passione per la vita del Rifugio.

Purtroppo negli anni 40 a causa dell'evento bellico, il Cesare Battisti viene abbattuto.

Nicola decide di ricostruirlo.

La seconda volta diventata troppo onerosa, obbliga Nicola per poter provvedere concretamente al mantenimento dei figli, alla vendita del rifugio, ora diventato privato.

La sua passione per le montagne, pero', non lo abbandona e nel 1954 l'uomo decide di accettare la gestione del vecchio Casari, nel Vallone e del Cazzaniga-Merlini ai quali si dedica contemporaneamente. Purtroppo in quegli anni non esiste ancora la funivia e gli Esposito sono costretti a raggiungere i due Rifugi con lo zaino sulle spalle colmo di viveri, spesso affrontando un terreno coperto da oltre un metro di neve.

Ma la fatica e' sempre compensata dalla vita all'aria aperta.

Sui loro monti, sono circondati dalla rigogliosa natura. Purtroppo a causa di un incidente presso il Rifugio Cazzaniga, Nicola muore all'improvviso, nel Febbraio del 1967. E' la fine. Ma in sua memoria il figlio Angelo, nativo della valtaleggio, abbituato alla vita di montagna nel periodo più difficile e impegnativo, dove ancora non erano pensabili strade, mezzi di trasporto, luce elettrica, dopo la sua

scomparsa, Angelo, decide di costruire il rifugio in memoria del padre. 

Nasce cosi il Rifugio Nicola.

Costruito nel 1968, a forma  piramidale, per richiamare il Sodadura, il monte che si erge maestoso a est del Rifugio.

Nel 1980 la struttura viene ampliata creando servizi adeguati alle esigenze del momento: bar, ristorante, self-service e camere con bagno. Attualmente sono disponibili 9 camere per un totale di 24 posti letto, mentre il ristorante con self-service offre a ben 150 clienti la possibilità di pranzare, comodamente seduti all'interno del locale.

Rifugisti per tradizione, la gestione del Nicola e' ormai giunta alla terza generazione, con Walter, figlio di Angelo e grande appassionato di montagna, che imparando sin da piccolo il mestiere del rifugista, si impegna per dare a tutti i suoi frequentatori, vasta scelta nel menù, qualita, ospitalità  e un sorriso per tutti.

Nonostante alcune difficoltà di gestione e i continui sacrifici richiesti da questo tipo di lavoro, gli Esposito continuano a offrire il loro servizio ai clienti, che accolgono ogni volta con simpatia e cordialità. 

Al Nicola hanno soggiornato diversi personaggi politici e dello spettacolo che hanno contribuito a dar lustro a questo alberghetto che sorge a quasi 2.000 metri di quota.

Nicola e amici nel vecchio Casari nel
Vallone

 

 

 
 

 

 

 

 

 

"Citazione"

Nome

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Rifugio Nicola piani di Artavaggio 23816 barzio P.IVA 02859590131